A SCUOLA DI VENTRILOQUIA

Ventriloqui si nasce? 


Ventriloqui si nasce? 

No. Assolutamente. E’ chiaro che l’essere umano per natura sfrutta tutti i risonatori che ha a disposizione, specie quelli della bocca. 

La ventriloquia è un’arte, e come tale si studia e si apprende. Dire che TUTTI POSSONO DIVENTARE VENTRILOQUI è altresì come affermare che tutti possono giocare a calcio con il Barcellona, o che tutti possono cantare come Freddie Mercury. 

Proprio col canto mi piace fare il paragone… perché se è vero che tutti abbiamo potenzialmente la possibilità di imparare a cantare è anche vero che c’è chi sotto la doccia è un fenomeno, come chi dopo 10 anni di lezioni non becca una nota. 

Per questo ed altri motivi non tutti possono diventare ventriloqui. Ma è vero che tutti possono studiare questa affascinante arte che è colma di nozioni tecniche ma sopratutto si completa nel rapporto di maschera con l’oggetto che parla, sia esso un pupazzo, una maschera, o un qualsiasi oggetto. 

Sta poi al talento individuale trovare chiavi espressive per poter utilizzare tali tecniche nella costruzione del proprio “IO ARTISTICO”. 

Il WORKSHOP proposto è un avvio a tale percorso di scoperta. 

ARGOMENTI TRATTATI:

  • Il ventriloquo, chi è e cosa fa. 
  • Il momento teatrale 
  • L’emissione del suono e la costruzioni delle voci alternative. 
  • la “figura” come estensione del corpo.
  • Studiare un personaggio e costruire la propria routine comica col pupazzo. 

VUOI ALTRE INFO? CONTATTAMI!